Tecnica Post-Produzione

In questa sezione tratteremo di fotoritocco digitale e post-produzione, correzione della pelle, re-skinning, fotoritocco creativo, e tanto altro

In evidenza
12 cose da EVITARE come la peste quando ritocchi le tue immagini (2a Parte)

12 COSE DA EVITARE: LA SECONDA PARTE!

04/11/2016
Simone Poletti
1 commento ]

Ci sono altre 6 cose da evitare nella post di una fotografia. Altre 6 tremende “trappole”!

 

Qualche giorno fa ho iniziato ad elencarti quelle che, secondo me, sono le 12 cose da evitare per ottenere una post di qualità, quelle che devi fuggire come la peste se vuoi che le tue immagini siano belle, salve e naturali 😉

Le prime 6 “Cose da Evitare” le trovi qui, nella prima parte di questo articolo, ma ricapitoliamole brevemente:

  1. Non sfruttare al meglio le potenzialità del RAW
  2. Applicare regolazioni contrastanti
  3. Non considerare i Profili Colore
  4. Schiarite locali con effetto “Luce Divina”
  5. Desaturazione selettiva
  6. Colori iper-saturi e innaturali

Sono tutte cose che anche io ho fatto, almeno una volta, per poi capire che erano dannose, quindi se anche tu hai una foto che fa parte della lista… non te ne vergognare!

Da anni mi occupo di editing delle immagini e di formazione nel campo della post, e so che esistono le mode e alcune cose sono irresistibili…

Tutti abbiamo maltrattato un HDR, almeno una volta nella vita.

È un passaggio importante nella vita di ogni fotografo/ritoccatore.

Un trauma dal quale si deve guarire, uscendone migliori 😉

Ma capita che qualcuno rimanga catturato nella rete degli aloni e della iper-saturazione, quindi può essere utile che io finisca la mia lista e ti elenchi le

Altre 6 cose che dovresti sempre evitare quando correggi le tue foto (Seconda parte da 7 a 12)

PS: Come nel precedente articolo, userò degli esempi pratici, torturando appositamente alcune fotografie di Simone Conti.

Se sei una persona sensibile e dallo spiccato senso estetico… non proseguire nella lettura, potresti soffrire molto.

LEGGI TUTTO >>

Tecnica Post-Produzione

è importante lavorare in postproduzione impiegando il minor tempo possibile. Questo permette di ottimizzare i guadagni potendo lavorare su un numero di immagini maggiore e potendo consegnare il lavoro al cliente in breve tempo.

Una discussione aperta sul ritocco: è giusto o no modificare il corpo per esigenze fotografiche e commerciali? Simone Poletti e Simona Giglioli si confrontano sull'argomento fotoritocco e postproduzione delle immagini fotografiche. Il ritocco che modifica le forme e la realtà è stato usato e abustao negli ultimi anni, scatenando polemiche e reazioni. Un'invito alla discussione per i fotografi che animano il Blog FotografiaProfessionale.it

Ritocco digitale morfologico e digital make up. Spesso capita di avere a che fare con immagini che hanno bisogno di essere modificate morfologicamente. Un intervento sulle linee della figura che deve essere fatto in modo naturale e non troppo invasivo.

pagina 19
123456789101112131415161718 19 20212223242526272829303132333435