Tecnica Fotografica

(2 DI 10) COSE CHE OGNI FOTOGRAFO DOVREBBE EVITARE DI FARE!

25/09/2010
Simone Conti

(2 di 10) Cose che ogni fotografo dovrebbe evitare di fare!

Lenti Canon EF
Spesso mi viene chiesto cosa sia meglio fare da parte di amici, sia fotografi che semplici amatori: come organizzare un portfolio, come esporre correttamente in situazioni limite di grande contrasto, come stabilire il prezzo di un’immagine, come utilizzare il flash per compensare la luce ambiente, come scegliere il giusto obiettivo per una determinata situazione, come comporre uno scatto in modo che “funzioni”, ecc.

Bene oggi vorrei prendere in considerazione l’altro lato della medaglia e cercare di definire cosa credo sia sempre bene EVITARE di fare! Magari cercando di rimanere al di fuori dei tecnicismi e analizzando più il lato umano, mentale della “professione fotografo”.

Questo è il secondo di una serie di 10 post. In ciascun post verrà preso in esame uno dei 10 tabù che ogni fotografo credo dovrebbe avere e conoscere.

Questa ovviamente è la mia idea… naturalmente sono aperto a commenti!

2 – Evitare eccessivo turnover nella propria attrezzatura!

È sempre bello avere nuova attrezzatura da sfoggiare, testare, usare… Un corpo macchina migliore, lenti più luminose, un dorso con con maggiore risoluzione, un nuovo cavalletto in carbonio, una borsa più capiente, ecc. Magari è anche opportuno mandare definitivamente in pensione la vecchia Lubitel II degli anni ’70 (io non lo faccio… e continuo ad usarla!) per sostituirla con l’ultimo grido della tecnologia digitale, vero?

Bhé, sì… in parte è vero, ma meglio evitare di essere troppo entusiasti riguardo le nuove tecnologie e volere a tutti i costi sempre l’ultimo gadget nella propria attrezzatura. Non è l’attrezzatura che fa il fotografo! Certo aiuta, ma non è tutto.

Un eccessivo turnover all’interno della propria attrezzatura fotografica è una pratica costosa e rende più difficile acquistare quella indispensabile “sintonia” che è bene avere con la propria attrazzatura quando si è “sul campo”.

Non è sbagliato essere attratti dal nuovo, ma meglio evitare che la ricerca del nuovo diventi l’unico stimolo per il proprio lavoro. Nuova attrezzatura dovrebbe essere acquistata solo quando serve, quando realmente se ne sente i bisogno.

Come fare a capire quando è il momento giusto? Semplice! Se si perdono occasioni di scatto in una location solo per colpa del “mezzo tecnico” o si devono improvvisare soluzione “creative” per sopperirne la mancanza, allora quello è il momento giusto per implementare nuove attrezzature!

in questo articolo si parla di...

, , , , , ,