Fotografia
Always Learning

PHASE ONE – CERTIFIED PROFESSIONAL

04/08/2016
Simone Conti
1 commento ]

Always Learning

Non so se lo sai, ma da circa un mese mi sono trasferito negli Stati Uniti. Il mio network qui è ancora piuttosto limitato e sto iniziando a capire come funzionano le cose, il business e i rapporti qui a -9 ore dall’Italia. In mezzo a tutta questa confusione, il trasloco e le pratiche burocratiche, ho deciso di frequentare un workshop di due giorni per prendere la certificazione POCP come Phase One Certified Professional (oppure, in breve appunto, POCP).

Uso Capture One come principale strumento per lo sviluppo dei RAW da quasi 2 anni, scatto con macchine Mamiya/Phase One medio formato a pellicola abitualmente e, quando il budget e la tipologia di lavoro lo consentono, utilizzo senza alcun problema i loro dorsi digitali. Perché certificarsi allora?

Non credo molto nei diplomi o nei certificati: credo sia più importante essere capace di fare e poterlo dimostrare piuttosto che avere un attestato che lo certifica. Credo però che ci sia sempre spazio per imparare cose nuove, anche in campi dove potrebbe essere lecito credere di essere già ben preparati sia dal punto di vista pratico che teorico. A volte approfondire un argomento attraverso un corso (online, dal vivo, pratico o solamente teorico) può sembrare una perdita di tempo (e di denaro), ma almeno nella mia esperienza non lo è mai stato! Anche se alle volte è poco, mi capita sempre di riuscire a imparare qualcosa, che sia dal punto di vista teorico, pratico o anche solamente umano.

Con queste premesse ben chiare in mente ho deciso di inscrivermi al workshop per la certificazione Phase One. Non che credessi mi servisse più di tanto per il mio lavoro la certificazione POCP, ma credo che non sia mai a sufficienza ciò che si conosce… always learning! Mai smettere di imparare!

LEGGI TUTTO >>

Recensioni
Il nuovo missile V2 aka Canon EOS 7D Mk1,5

CANON EOS 7D

02/07/2012
Simone Conti

Il nuovo missile V2 aka Canon EOS 7D Mk1,5

Fino ad alcune settimane fa erano solo “voci di corridoio” non verificate, ma da alcuni giorni c’è stata una comunicazione ufficiale di Canon. Si tratta di un annuncio ufficiale per qualcosa di ordinario, che normalmente non viene nemmeno preso in considerazione dai più, ma che per vari aspetti si presenta come una notizia fuori dal comune.

Stiamo parlando di un “banale” aggiornamento del firmware di una macchina fotografica (il software interno che ne regola il funzionamento, N.d.R.), ma la cosa inusuale e fuori dal comune è che si tratti di un aggiornamento rivolto a qualcosa di diverso dall’usuale bugfix o correzione di errori di funzionamento. Altra cosa altrettanto inusuale è che, come accennavo prima, si tratti di un aggiornamento del software della macchina e Canon si prenda la briga di fare un annuncio ufficiale… con più di un mese di distanza dal rilascio effettivo: siamo ai primi di luglio e l’aggiornamento non sarà disponibile fino ad Agosto!

Vediamo di fare una rapida carrellata su cosa sia questo nuovo firmware v2 per la Canon EOS 7D e cosa abbia di così strano, eccezionale e inusuale.

LEGGI TUTTO >>