Fotografia
La fotografia che scende in piazza

LA FOTOGRAFIA CHE SCENDE IN PIAZZA

15/10/2014
Gloria Soverini

La fotografia che scende in piazza

È di luglio un articolo in cui mi e ti chiedevo “Siamo troppi?”, facendo una riflessione sul clima generale di pessimismo che ha coinvolto il mondo dei professionisti della fotografia – e non solo.
Oggi mi ritrovo a scriverne in modo più o meno collaterale, spinta dalla notizia di una manifestazione di fotografi professionisti a Roma il prossimo 11 novembre organizzata dall’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti TAU Visual.

Se il digitale ha aperto le porte ad un mondo sommerso in cui pescare tesori inaspettati (vedi la possibilità di accesso alla fotografia, prima molto meno democratica, così come le occasioni di miglioramento o le aperture verso nuovi orizzonti), ha anche fatto sì che tutto questo entusiasmo straripasse in maniera più o meno incontrollata verso situazioni indesiderate.

Mi riferisco al fatto che, cito una frase fin troppo ricorrente, “con il digitale oggi sono tutti fotografi”.
Perché lo stesso tipo di parallelismo non viene fatto in altri campi come la scrittura o la cucina? Perché non si dice “Con una penna in mano sono tutti scrittori” o “Con una bella padella antiaderente sono tutti cuochi”?
Cosa c’è di diverso fra la fotografia e le altre attività?

L’esperienza di un professionista (e qui, onde evitare chiarimenti successivi, dico il bravo professionista) non è paragonabile a chi svolge un’attività per hobby o a tempo perso; e qui aggiungerebbe pure “Che mi dici della partita IVA? Le spese, le tasse, i contributi dei collaboratori?”.
Certo, ed è proprio questo il disagio che la manifestazione di Roma vuole esprimere, ovvero quello dei professionisti che lamentano una progressiva perdita di clienti a causa di un crescente numero di persone che entra nel mondo del lavoro senza farsi carico degli oneri del mestiere. LEGGI TUTTO >>

News ed Eventi
Fotografia Professionale e Fotografia Europea 2014, ecco com’è andata!

L’INAUGURAZIONE AI CHIOSTRI DI SAN PIETRO

08/05/2014
Gloria Soverini
6 commenti ]

Fotografia Professionale e Fotografia Europea 2014, ecco com’è andata!

Si è concluso da qualche giorno il weekend inaugurale di Fotografia Europea, rassegna che ha spento quest’anno le sue prime 9 candeline.
Noi c’eravamo, da spettatori e soprattutto da partecipanti attivi: sabato e domenica, infatti, abbiamo tenuto i nostri due seminari gratuiti e la soddisfazione di vedere le aule colme è stata davvero tanta!

Ecco il nostro piccolo diario di bordo… 🙂 LEGGI TUTTO >>

News ed Eventi
Si vede la differenza?

IL-NUOVO-SITO-DI-FOTOGRAFIA-PROFESSIONALE-2012

18/02/2012
Simone Conti
3 commenti ]

Si vede la differenza?

Sono qui nelle file posteriori dei “banchi” del workshop Extreme Photoshop attualmente in corso a Reggio Emilia. Simone Poletti è on stage e sta parlando di metodi colore, maschere di contrasto e di fotoritocco in generale. La sala è piena e sono tutti attenti e concentrati. Nessuno si è accorto della differenza.

Tu ti sei accorto della differenza? Mi chiederai: «Ma quale differenza?»

Suvvia, ieri era tutto nero… oggi è tutto bianco! Sembra che sia nevicato… come nei giorni scorsi qui in Emilia!

Da ieri sera è FINALMENTE online la nuova versione del sito di FotografiaProfessionale.it, totalmente riscritto, totalmente nuovo e crediamo più bello, più leggibile e più facile da consultare. Il lavoro è stato tanto, sia a livello di progetto che per portarne a temine la realizzazione, ma siamo finalmente online, operativi e felici del risultato. Tu cosa ne pensi? Se dovessi trovare delle anomalie o dei malfunzionamenti ti prego di segnalarmeli!

LEGGI TUTTO >>

in questo articolo si parla di...

, , , , ,