News ed Eventi
Le mostre fotografiche di Novembre 2019

FOTOGRAFIA DI GIANNI BERENGO GARDIN, SAN PIETRO 1998

02/11/2019
Francesca Pone

Le mostre fotografiche di Novembre 2019

Tutte le mostre fotografiche in Italia a Novembre 2019!

(se vuoi segnalarci altre iniziative, scrivi un commento e le aggiungeremo alla lista)

 

 

 

* I n  C h i u s u r a *

 

Intramontabili Eleganze. Dior a Venezia

Fino al 3 Novembre

Villa Pisani Museo Nazionale – Venezia

http://www.villapisani.beniculturali.it/mostre/intramontabili-eleganze

 

Intrepidi Intrecci – Mostra di Luigi Menozzi 

Fino al 22 Novembre

BFMR & Partners – Reggio Emilia

https://www.itinerarinellarte.it/it/mostre/intrepidi-intrecci-mostra-di-luigi-menozzi-1491

 

* I n  C o r s o *

 

Eve Arnold. All About the Women 

Fino all’8 Dicembre 2019

Abano Terme Museo

http://www.museovillabassiabano.it/project/eve-arnold-all-about-women/

 

Wildlife Photographer of the Year

Fino al 22 Dicembre

Fondazione Luciana Matalon – Milano

https://www.radicediunopercento.it/wildlife-photographer-of-the-year-2019-4-ottobre-22-dicembre/

 

Steve McCurry. Leggere 

Fino al 6 Gennaio 2020

Gallerie Estensi – Modena

https://www.gallerie-estensi.beniculturali.it/mostre/mccurry/

 

Steve McCurry. Cibo 

Fino al 6 Gennaio 2020

Museo San Domenico – Forlì

http://www.forlitoday.it/cronaca/mostra-cibo-steve-mccurry-forli-san-domenico-21-settembre-2019-informazioni-presentazione.html

 

Atti Divini. David LaChapelle

Fino al 6 Gennaio 2020

Reggia di Venaria – Torino

https://www.panorama.it/foto/grandi-fotografi/david-lachapelle-mostra-reggia-di-venaria/

 

Gianni Berengo Gardin in “Roma”

Fino al 12 Gennaio 2020

Casale di Santa Maria Nova – Roma

https://www.panorama.it/foto/grandi-fotografi/gianni-berengo-gardin-fascino-roma/

 

“Secondo Scianna”. Fotografie di Federico Scianna

Fino al 2 Febbraio 2020

Casa dei Tre Oci – Venezia

https://www.panorama.it/foto/grandi-fotografi/ferdinando-scianna-mostra-venezia/

 

 

Buone mostre 🙂

 

Francesca

News ed Eventi
Le mostre fotografiche di Ottobre 2019

ARCHIVIO CAMERAPHOTO – DIOR

01/10/2019
Francesca Pone

Le mostre fotografiche di Ottobre 2019

Tutte le mostre fotografiche in Italia a Ottobre 2019!

(se vuoi segnalarci altre iniziative, scrivi un commento e le aggiungeremo alla lista)

 

* I n a u g u r a n o *

 

Wildlife Photographer of the Year

Dal 4 Ottobre al 22 Dicembre

Fondazione Luciana Matalon – Milano

https://www.radicediunopercento.it/wildlife-photographer-of-the-year-2019-4-ottobre-22-dicembre/

 

Festival della Fotografia Etica 2019

Dal 5 al 27 Ottobre

Città di Lodi

https://www.festivaldellafotografiaetica.it/

 

 

* I n  C h i u s u r a *

 

Animals. Steve McCurry 

Fino al 6 Ottobre

Centro Saint Bénin – Aosta

https://www.lovevda.it/it/banca-dati/2/mostre/aosta/animals-di-steve-mccurry/76780

 

Voghera Fotografia 2019 

Fino al 6 Ottobre

Città di Voghera

https://www.vogherafotografia.it/?fbclid=IwAR3lNiB8a7YvO0glWeX58HdT–RVWoismGwpF9yVJkKEprz1C9nVWdoUYbU

 

Emiliano Mancuso. Una diversa bellezza: Italia 2003 – 2018 

Fino al 6 Ottobre

Museo di Roma in Trastevere – Roma

http://www.museodiromaintrastevere.it/it/mostra-evento/emiliano-mancuso-una-diversa-bellezza-italia-2003-2018

 

* I n  C o r s o *

 

Intramontabili Eleganze. Dior a Venezia

Fino al 3 Novembre

Villa Pisani Museo Nazionale – Venezia

http://www.villapisani.beniculturali.it/mostre/intramontabili-eleganze

 

Intrepidi Intrecci – Mostra di Luigi Menozzi 

Fino al 22 Novembre

BFMR & Partners – Reggio Emilia

https://www.itinerarinellarte.it/it/mostre/intrepidi-intrecci-mostra-di-luigi-menozzi-1491

 

Eve Arnold. All About the Women 

Fino all’8 Dicembre 2019

Abano Terme Museo

http://www.museovillabassiabano.it/project/eve-arnold-all-about-women/

 

Steve McCurry. Leggere 

Fino al 6 Gennaio 2020

Gallerie Estensi – Modena

https://www.gallerie-estensi.beniculturali.it/mostre/mccurry/

 

Steve McCurry. Cibo 

Fino al 6 Gennaio 2020

Museo San Domenico – Forlì

http://www.forlitoday.it/cronaca/mostra-cibo-steve-mccurry-forli-san-domenico-21-settembre-2019-informazioni-presentazione.html

 

Buone mostre 🙂

 

Francesca

News ed Eventi
Le mostre fotografiche di Settembre 2019

FOTOGRAFIA DI STEVE MCCURRY

04/09/2019
Francesca Pone

Le mostre fotografiche di Settembre 2019

Tutte le mostre fotografiche in Italia a Settembre 2019!

(se vuoi segnalarci altre iniziative, scrivi un commento e le aggiungeremo alla lista)

 

* I n a u g u r a n o *

 

Steve McCurry. Leggere 

Dal 13 Settembre al 6 Gennaio 2020

Gallerie Estensi – Modena

https://www.gallerie-estensi.beniculturali.it/mostre/mccurry/

 

Steve McCurry. Cibo 

Dal 21 Settembre al 6 Gennaio 2020

Museo San Domenico – Forlì

http://www.forlitoday.it/cronaca/mostra-cibo-steve-mccurry-forli-san-domenico-21-settembre-2019-informazioni-presentazione.html

 

* I n  C h i u s u r a *

 

Berenice Abbott. Topographies

Fino all’8 Settembre

Palazzo delle Paure – Lecco

https://lecconotizie.com/cultura/le-fotografie-di-berenice-abbott-in-mostra-a-palazzo-delle-paure/

 

Nobuyoshi Araki. Araki’s Paradise

Fino al 30 Settembre

Santa Maria della Scala – Siena

https://www.santamariadellascala.com/it/mostre/effetto-araki/

 

* I n  C o r s o *

 

Animals. Steve McCurry 

Fino al 6 Ottobre

Centro Saint Bénin – Aosta

https://www.lovevda.it/it/banca-dati/2/mostre/aosta/animals-di-steve-mccurry/76780

 

Emiliano Mancuso. Una diversa bellezza: Italia 2003 – 2018 

Fino al 6 Ottobre

Museo di Roma in Trastevere – Roma

http://www.museodiromaintrastevere.it/it/mostra-evento/emiliano-mancuso-una-diversa-bellezza-italia-2003-2018

 

Buone mostre 🙂

 

Francesca

News ed Eventi
Le mostre fotografiche di Agosto 2019

© STEVE MCCURRY

01/08/2019
Francesca Pone

Le mostre fotografiche di Agosto 2019

Tutte le mostre fotografiche in Italia a Agosto 2019!

(se vuoi segnalarci altre iniziative, scrivi un commento e le aggiungeremo alla lista)

 

 

* I n  C h i u s u r a *

 

Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita

Fino al 18 Agosto

Casa dei Tre Oci – Venezia

https://www.themammothreflex.com/grandi-fotografi/2018/12/19/letizia-battaglia-mostra-fotografia-venezia/

 

Franco Fontana. Sintesi

Fino al 25 Agosto

Palazzo Santa Margherita – Modena

https://zero.eu/it/news/una-grande-mostra-omaggio-a-franco-fontana-a-modena/

 

 

* I n  C o r s o *

 

Helmut Newton

Fino al 1° Settembre

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea – San Gimignano

https://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_1279130208.html

 

Tina Modotti

Fino al 1° Settembre

Palazzo Bisaccioni – Jesi

http://www.arte.it/calendario-arte/ancona/mostra-tina-modotti-fotografa-e-rivoluzionaria-59247

 

Berenice Abbott. Topographies

Fino all’8 Settembre

Palazzo delle Paure – Lecco

https://lecconotizie.com/cultura/le-fotografie-di-berenice-abbott-in-mostra-a-palazzo-delle-paure/

 

Nobuyoshi Araki. Araki’s Paradise

Fino al 30 Settembre

Santa Maria della Scala – Siena

https://www.santamariadellascala.com/it/mostre/effetto-araki/

 

Animals. Steve McCurry 

Fino al 6 Ottobre

Centro Saint Bénin – Aosta

https://www.lovevda.it/it/banca-dati/2/mostre/aosta/animals-di-steve-mccurry/76780

 

 

Buone mostre 🙂

 

Francesca

Interviste
Intervista a Nicola Montanari

FOTOGRAFIA DI NICOLA MONTANARI

12/07/2019
Francesca Pone

Intervista a Nicola Montanari

Negli scorsi mesi abbiamo lavorato assieme al fotografo Nicola Montanari per la realizzazione dei nuovi video-corsi sulla fotografia di ritratto: “Ritratto con Flash a Slitta” e “Ritratto in Esterno” 🙂

 

Siamo entusiasti dei nuovi progetti e, assieme a noi, anche Nicola Montanari 😉

Tra uno shooting e l’altro, ho potuto conoscerlo un po’ più a fondo…

 

LEGGI TUTTO >>

Storia della fotografia
Storia della Fotografia: Ferdinando Scianna

FERDINANDO SCIANNA

12/06/2019
Francesca Pone

Storia della Fotografia: Ferdinando Scianna

Ero molto indecisa su chi potesse essere lo storico fotografo da presentarti oggi 🤔

Ho dato una veloce occhiata a quali tra le mostre di questo periodo vorrei assolutamente vedere e… Mi è balzato all’occhio lui.

Oggi parliamo di…

Ferdinando Scianna!

 

Ferdinando Scianna
Ferdinando Scianna

 

Fino al 28 Luglio potrai trovare una selezione di 180 fotografie in bianco e nero in mostra: un’esperienza direi imperdibile e che profuma di estate, in quella meravigliosa città che è Palermo 🙂

 

Chi è Ferdinando Scianna?

 

Ferdinando nasce a Bagheria, in Sicilia, nel 1943. A diciassette anni sperimenta la sua grande passione per la fotografia: inizia a realizzare ritratti profondi, intimi e familiari della Bagheria.

La sua è un’attenta costruzione dell’immagine in bianco e nero che sfrutta le ombre generate dal sole rovente della Sicilia.

Dopo la scuola dell’obbligo, si iscrisse all’Università di Palermo per condurre gli studi in Lettere e Filosofia, che poco dopo interrompe e non porterà mai a termine. Proprio in quegli anni, aggiunge alla sua passione un metodo tecnico che gli consentirà di fare un grande balzo in avanti nelle sue doti fotografiche.

 

 

“È questo che fa il fotografo. Guarda il mondo e ogni tanto ne riconosce un istante significativo, significativo sul piano del racconto, e naturalmente tanto di più la forma lo accompagna tanto di più e di più significante viene raccontato. Insomma, per me foto e racconto è veramente un sinonimo. Non ho mai pensato alla fotografia altrimenti che così.”

 

 

Ferdinando Scianna, India 1997
Ferdinando Scianna, India 1997

 

 

Da sempre appassionato della scrittura e della letteratura, Scianna ebbe nel 1963 la fortuna di incontrare Leonardo Sciascia, noto scrittore siciliano. Ferdinando aveva appena vent’anni quando pubblicò il suo primo libro con Sciascia 🙂

 

Iniziò tutto per caso: lo scrittore partecipò per caso ad una delle prime mostre fotografiche del giovane fotografo e lì si incontrarono di persona e nacque un’amicizia fondamentale per il successo di Ferdinando.

“Feste religiose in Sicilia”, il primo libro in collaborazione dei due artisti, ebbe un grande successo ed ottenne persino il Premio Nadar.

 

 

Ferdinando Scianna

 

 

“Si può mentire con le fotografie. Si può persino dire la verità, per quanto ciò sia estremamente difficile. Il luogo comune vuole che la fotografia sia specchio del mondo ed io credo occorra rovesciarlo: il mondo é lo specchio del fotografo”

 

 

Dal 1967 si trasferisce a Milano dove comincia a lavorare come fotoreporter per L’Europeo ed è corrispondente da Parigi, dove vive poi per dieci anni.

A Parigi incontra Henri Cartier-Bresson, il quale aveva influenzato il suo stile ed il suo gusto fotografico. È grazie a Bresson che Scianna potrà definirsi l’unico fotografo italiano entrato a far parte della prestigiosa agenzia fotografica internazionale Magnum Photos.

 

 

Ferdinando Scianna
Ferdinando Scianna

 

 

“Nel 1983 ero un fotografo di Magnum, ma disoccupato. Quando decisi di andare in Spagna per fare un lavoro sulla Guerra Civile, Sciascia mi consigliò di andare a trovare Manuel Vásquez Montalbán. E così a Barcellona trovai un nuovo amico: la mia vita è scandita da incontri straordinari”

 

I diversi incontri fatti da Ferdinando Scianna gli hanno permesso di ottenere un grande successo nella sua vita 🙂

 

Negli anni Ottanta, inoltre, con il suo occhio siculo ed il suo desiderio di scoprire le piccole cose della vita, viene chiamato a realizzare delle campagne di alta moda: un esempio è la campagna per Dolce & Gabbana.

 

 

Ferdinando Scianna, Spot per Dolce&Gabbana 1987
Ferdinando Scianna, Spot per Dolce&Gabbana 1987

 

Ferdinando Scianna, Spot per Dolce&Gabbana 1987

 

 

Erano gli anni in cui i due giovani stilisti stavano appena emergendo e Stefano Gabbana adorava lo stile e l’espressività di Scianna, perché riteneva ci fosse un feeling tra loro.

Per Ferdinando la fotografia di moda era un allontanamento definitivo dagli insegnamenti di Bresson. Accettò di realizzare ugualmente la campagna, ma con un forte di senso di colpa per “tradire” l’arte ed il metodo del maestro.

Dolce&Gabbana aveva optato per la Sicilia come location della propria campagna pubblicitaria: il team era composto solo da Ferdinando, i due stilisti e la modella olandese Marpessa. Niente truccatori, niente parrucchieri!

 

 

Ferdinando Scianna, Spot per Dolce&Gabbana 1987
Ferdinando Scianna, Spot per Dolce&Gabbana 1987

 

 

Ferdinando Scianna, Spot per Dolce&Gabbana 1987
Ferdinando Scianna, Spot per Dolce&Gabbana 1987

 

 

Realizzare una campagna pubblicitaria fu un’esperienza tutta nuova per Scianna, che decise di ritrarre Marpessa in luoghi d’infanzia che già lui aveva raccontato con l’attività da fotoreporter. L’esperienza, con risultati favolosi e acclamati dal mondo della moda, fu il trampolino di lancio per collaborare anche con testate come Vogue e Grazia.

 

La fotografia di Scianna è testimonianza di un mondo sconosciuto e popolare, una ricerca dell’identità che si risolve nel senso di appartenenza ad una tradizione.

La Sicilia di Scianna è teatro dell’esistenza umana, in continua evoluzione ed in continuo divenire.

 

Oggi, dall’alto dei suoi ben 75 anni, Ferdinando Scianna scatta poche fotografie.

Ma il suo stile, il suo inconfondibile gioco di luci-ombre ed il suo occhio ancora ci ammaliano 🙂

 

 

“Dopo quarantanni di mestiere e di riflessione sono arrivato alla convinzione che la massima ambizione per una fotografia è di finire in un album di famiglia”

 

Francesca

News ed Eventi
Le mostre fotografiche di Giugno 2019

FOTOGRAFIA DI OLIVIERO TOSCANI

05/06/2019
Francesca Pone

Le mostre fotografiche di Giugno 2019

Tutte le mostre fotografiche in Italia a Giugno 2019!

(se vuoi segnalarci altre iniziative, scrivi un commento e le aggiungeremo alla lista)

 

 

* I n  C h i u s u r a *

 

Fotografia Europea 2019

Fino al 9 Giugno

Reggio Emilia

https://www.fotografiaeuropea.it/

 

Lee Miller

Fino al 9 Giugno

Palazzo Pallavicini – Bologna

https://www.palazzopallavicini.com/

 

Michael Gaffney. Muhammad Alì

Fino al 16 Giugno

PAN – Napoli

https://www.artribune.com/arti-visive/fotografia/2018/12/da-letizia-battaglia-a-vivian-maier-5-mostre-di-fotografia-da-non-perdere-nel-2019-in-italia/

 

Ando Gilardi. Italia 1950 – 1962

Fino al 16 Giugno

GAM – Torino

https://www.gamtorino.it/it/eventi-e-mostre/ando-gilardi-reporter

 

L’Italia dei Fotografi. 24 Storie d’Autore

Fino al 16 Giugno

M9 – Venezia Mestre

https://www.themammothreflex.com/grandi-fotografi/2018/12/18/mostra-italia-dei-fotografi-m9-mestre/?fbclid=IwAR0zq_oKuHL7gq8R8fKjOkdficSOJ0tOtvLDPsZwYdIEy-hd8JaRwq-sO4s

 

Fo.To – Fotografia a Torino 

Fino al 16 Giugno

Città di Torino

https://www.fotografi-a-torino.it/fo-to-progetto

 

Poeti a Roma. Resi superbi dall’amicizia

Fino al 23 Giugno

WEGIL – Roma

https://www.wegil.it/evento/poeti-a-roma/2019-03-30/

 

ROBERT MAPPLETHORPE. L’obiettivo sensibile

Fino al 30 Giugno

Gallerie Nazionali di Arte Antica – Roma

https://www.barberinicorsini.org/evento/robert-mapplethorpe-lobiettivo-sensibile/

 

Oliviero Toscani. Più di 50 anni di magnifici fallimenti

Fino al 30 Giugno

Museo Mar – Ravenna

http://www.mar.ra.it/ita/Mostra/Oliviero-Toscani

 

Photofestival Milano – 14^ edizione

Fino al 30 Giugno

Città di Milano

http://www.milanophotofestival.it/

 

 

* I n  C o r s o *

 

Steve McCurry. Leggere

Fino al 1° Luglio

Palazzo Madama, Corte Medievale – Torino

https://www.guidatorino.com/eventi-torino/steve-mccurry-leggere-mostra-torino-2019/

 

Ferdinando Scianna. Viaggio, memoria, racconto

Fino al 28 Luglio

GAM – Palermo

https://www.gampalermo.it/museo/mostre/ottobre-2005-oggi/625-scianna-2019.html

 

Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita

Fino al 18 Agosto

Casa dei Tre Oci – Venezia

https://www.themammothreflex.com/grandi-fotografi/2018/12/19/letizia-battaglia-mostra-fotografia-venezia/

 

Franco Fontana. Sintesi

Fino al 25 Agosto

Palazzo Santa Margherita – Modena

https://zero.eu/it/news/una-grande-mostra-omaggio-a-franco-fontana-a-modena/

 

Tina Modotti

Fino al 1° Settembre

Palazzo Bisaccioni – Jesi

http://www.arte.it/calendario-arte/ancona/mostra-tina-modotti-fotografa-e-rivoluzionaria-59247

 

Berenice Abbott. Topographies

Fino all’8 Settembre

Palazzo delle Paure – Lecco

https://lecconotizie.com/cultura/le-fotografie-di-berenice-abbott-in-mostra-a-palazzo-delle-paure/

 

Buone mostre 🙂

 

Francesca

News ed Eventi
Adobe ti costringe ad aggiornare: facciamo chiarezza

22/05/2019
Francesca Pone

Adobe ti costringe ad aggiornare: facciamo chiarezza

Negli ultimi giorni è iniziata a circolare una notizia da parte di Adobe che ha preoccupato diversi utenti.

Alcuni di voi ci hanno scritto per avere informazioni in merito: cerchiamo, allora, di fare chiarezza sulla tempesta che ha colpito le vecchie suite Creative Cloud 😉

 

 

È stata una semplicissima mail da parte di Adobe a spaventare gran parte degli utilizzatori: l’azienda, infatti, sta comunicando agli utenti delle vecchie versioni di Adobe Creative Cloud che non dispongono più della licenza per utilizzare il pacchetto. Se intendono ancora fruirne, allora devono aggiornare la suite alle versioni più recenti.

Ma quello che più ha spaventato i clienti non è tanto il dover aggiornare la suite, accettando anche costi più elevati, bensì l’avviso da parte di Adobe di poter incorrere in potenziali denunce da terze parti per l’utilizzo (senza permesso) del software non aggiornato.

 

LEGGI TUTTO >>

Post-produzione
Una goccia alla volta: la post per lo Still Life Beverage

UNO STILL LIFE BEVERAGE DI GIORGIO CRAVERO

07/05/2019
Simone Poletti

Una goccia alla volta: la post per lo Still Life Beverage

La Post-Produzione per lo Still Life Beverage: una disciplina fra la meditazione e la velocità.

Faccio una premessa: la post e il vino sono due delle mie passioni più grandi, quindi questo articolo sarà pieno di doppi sensi fra bevande (da meditazione) e post (da sorseggiare). Perdonami 🙂

Oltre a fare il ritoccatore e ad aiutare i fotografi a far pace con la post, sono un appassionato di fotografia. Amo i ritratti e tutto ciò che è foto in studio, ma quando mi mettono davanti un oggetto con cui giocare e un kit di luci da poter torturare, lì davvero mi diverto come un matto.
Anche perché lo Still Life si adatta perfettamente al mio modo di fare post e alle cose che amo di più nel ritocco.
La post per lo Still Life è una roba da ossessivi compulsivi del pixel, fatta di precisione, tecnica e pazienza. Di superfici da pulire, colori da uniformare e portare perfettamente “a cromia”, oggetti da regolare, drizzare, rendere perfetti. Curve da lisciare, riflessi da eliminare o enfatizzare, una quantità spropositata di tracciati, maschere, gruppi e piccole regolazioni quasi impercettibili.

La post per lo Still Life Beverage porta tutto ad un livello superiore: è più difficile, più tecnica, più divertente e più appassionante!

Fare post per lo Still Life Beverage vuol dire avere un rapporto quasi simbiotico fra ritoccatore e fotografo: il lavoro dell’uno è determinante per quello dell’altro ed entrambi definiscono il risultato finale con la qualità del loro intervento.

Questo significa che il fotografo deve scattare il meglio possibile, curando ogni minimo dettaglio e confrontandosi spesso con il ritoccatore per decidere insieme cosa rifinire in post e cosa invece deve essere concluso già in scatto.

Alcune immagini, come lo splash di Aperol Spritz qui sopra, presuppongono l’uso di diversi scatti, preparati con attenzione e uniti in post per un risultato incredibile.

 

L’ingresso della post nella fotografia di Still Life (non solo di bevande), ha portato ad un incredibile aumento delle possibilità creative e della qualità del prodotto finale. Oggi sono possibili cose che semplicemente erano irrealizzabili senza l’intervento della post e gli stessi fotografi di still life scattano e “pensano” in modo diverso: con meno limiti, più velocità, più opportunità.

L’uso della post ha introdotto nello Still Life una serie di possibilità prima inimmaginabili: dal focus stacking agli effetti speciali come splash e composizioni di oggetti.

Oggi, anche grazie alla post, le immagini di still life sono più veloci da realizzare, più belle, più creative e alla portata di un maggior numero di fotografi.

Per questo è ancor più di prima fondamentale studiare, lavorare, esercitare e accrescere al massimo le proprie competenze per riuscire ad essere al top in un settore nel quale la qualità media dei professionisti è altissima e i migliori del mondo sfiorano vette incredibili.

Nel caso dello Still Life la solita frasetta da social “Sono tutti Fotografi” non vale proprio.

Se vuoi essere ad un livello da vero pro in questo settore devi diventare un fotografo di grande qualità e competenza tecnica e un ritoccatore con i controcazzi (scusa il termine, ma rende l’idea 😉 ).

 

Cosa serve per una post di qualità nello Still Life Beverage?

1. Fotografie di altissima qualità, concordate prima dell’inizio dei lavori

2. Conoscenza dei materiali e delle superfici

3. Capacità di realizzare tracciati super-precisi in brevissimo tempo

4. Capacità di interpretare la visione del fotografo e interpretarla al meglio

5. Velocità e precisione nella pulizia dell’immagine dai difetti

6. Competenza nella correzione colore

7. Gestione di luci, ombre e prospettive

8. Capacità di riprodurre effetti reali attraverso la post

1. Fotografie di altissima qualità, concordate prima dell’inizio dei lavori

Puoi essere il miglior ritoccatore del mondo, ma se gli scatti non sono di altissima qualità ti aspettano lunghe ore di lavoro scomodo e difficile per poi ottenere risultati discutibili. Sono il primo io ad accorgermene: quando lavoro sulle foto dei miei clienti (professionisti di alto livello), il lavoro è semplice, divertente e piuttosto veloce; quando invece creo immagini partendo da scatti miei (come fotografo sono un semplice appassionato), ho molte più difficoltà.

Una grande post non può sostituire un grande scatto.

 

2. Conoscenza dei materiali e delle superfici

Ogni materiale riflette la luce e si comporta in modo differente: non solo il fotografo, ma anche il ritoccatore deve saperlo. Altrimenti ci ritroviamo con vetri lucidi dai riflessi satinati, liquidi senza trasparenze, riflessioni su superfici a specchio ecc…

Se hai dubbi, prendi oggetti veri e guarda come reagiscono alla luce, come riflettono, come si specchiano. La Post deve, il più possibile, riprodurre effetti reali e veritieri: il modo migliore per ottenerli è “copiarli” dalla realtà (quando non è possibile ottenerli direttamente in scatto 😉 )

3. Capacità di realizzare tracciati super-precisi in brevissimo tempo

“Un tracciato è per sempre”.

Non l’ha detto Ansel Adams, l’ho detto io, ma rimane vero 🙂

Nello Still Life il tracciato è semplicemente l’unico modo sensato per separare parti dell’immagine in modo preciso, qualitativo e sempre editabile. Perché, come sempre, ogni cosa che fai in post deve essere sempre editabile e ripristinabile: devi sempre poter tornare indietro.

In un’immagine di Still Life possiamo avere anche 20/25 tracciati diversi, sono fondamentali e non ti pentirai MAI di aver preparato un tracciato in più.

Li odi? Vieni al mio workshop di Photoshop Base e farò in modo che scoppi l’amore! 😉

4. Capacità di capire la visione del fotografo e interpretarla al meglio

Capire quello che ha il fotografo in testa, che immagine ha in testa, quali sono per lui le caratteristiche imprescindibili e i difetti da eliminare.

Capire soprattutto qual è il messaggio che deve essere trasmesso, con quale tono e con che linguaggio.

Queste sono le cose che un ritoccatore DEVE saper fare. Ovviamente, se sei sia il fotografo che il ritoccatore, è molto più facile.

 

5. Velocità e precisione nella pulizia dell’immagine dai difetti

Esistono diverse tecniche per la pulizia e la correzione dei difetti, ognuno ha la sua preferita. Il mio consiglio principale è: trova il tuo modo, sii disposto a cambiarlo (io lo faccio piuttosto spesso), ma non lasciarti prendere dalle mode.

Per capirci: la “separazione delle frequenze” non è la soluzione ad ogni male e non è vero che è il metodo usato da TUTTI i ritoccatori professionisti. È vero però che può essere molto utile, mixata ad altre tecniche e che lo stesso metodo che utilizzi per correggere l’incarnato di una modella può essere usato per eliminare la polvere dal quadrante di un orologio o da un bicchiere.

Il tuo flusso di lavoro per l’eliminazione dei difetti deve essere:

1. Collaudato e a prova di bomba

2. Semplice per te (la semplicità è un fattore soggettivo, ma se usi un metodo che trovi astruso e non ti “calza” alla perfezione, meglio cambiarlo)

3. Deve preservare la texture dei materiali

4. Deve permetterti risultati di qualità altissima in tempi brevi

 

6. Competenza nella correzione colore

La correzione del colore è un fattore importantissimo in ogni tipo di Still Life. Soprattutto quando devi metter insieme scatti realizzati magari con luci leggermente diverse (per enfatizzare un dettaglio rispetto ad un altro) devi essere in grado di uniformare cromaticamente e tonalmente ogni parte dell’immagine.

7. Gestione di luci, ombre e prospettive

Conoscere il modo di muoversi della luce e delle ombre, per poter riprodurre certi effetti in post, è importantissimo.

Come è fondamentale conoscere la prospettiva e il funzionamento dei piani prospettici e focali. Per questo consiglio sempre ai miei ritoccatori di fare un corso di disegno: le regole del disegno sono le stesse che dovrai rispettare nella composizione di un’immagine digitale.

8. Capacità di riprodurre effetti reali attraverso la post

Nelle composizioni Beverage, come nelle immagini ambientate, può essere necessario ricreare effetti che in scatto non abbiamo potuto ottenere: dalle ombre di oggetti inseriti in un secondo momento a gocce d’acqua, fumo, ecc…

La soluzione migliore è sempre quella di avere uno scatto da montare, ma a volte capita che, per problemi di tempo o di disponibilità, si debba fare di necessità virtù. A quel punto, un po’ di esperienza e una bella banca di effetti e immagini pronte all’uso (raccolte nel tempo) può salvarti la vita 😉

Queste sono, secondo me, le cose che ti servono per una post da Pro nello Still Life Beverage, ma sono sicuro che ce ne possano essere tante altre: scrivi nei commenti quelle che vengono in mente a te 😉

Se vuoi diventare un Pro della Fotografia Still Life, non posso che consigliarti la Masterclass con Giorgio Cravero, a partire dal primo video-corso, dedicato proprio alla Fotografia di Beverage!

 

Ci sentiamo al prossimo articolo o al prossimo corso di FotografiaProfessionale!

A presto 🙂

 

Simone Poletti

News ed Eventi
Le mostre fotografiche di Maggio 2019

VIVIAN MAIER, UNTITLED, CHICAGO, IL, AUGUST 1976

03/05/2019
Francesca Pone

Le mostre fotografiche di Maggio 2019

Tutte le mostre fotografiche in Italia a Maggio 2019!

(se vuoi segnalarci altre iniziative, scrivi un commento e le aggiungeremo alla lista)

 

       * I n a u g u r a n o *

 

Fo.To – Fotografia a Torino 

Dal 3 Maggio al 16 Giugno

Città di Torino

https://www.fotografi-a-torino.it/fo-to-progetto

 

Mostra Fotografica Opere Premiate – 8° concorso nazionale Fotoclub Follonica

Fino al 1° Giugno

Pinacoteca Civica – Follonica

 

International Month of Photojournalism – Prima edizione 

Dal 10 al 26 Maggio

Città di Padova

https://www.padovaoggi.it/eventi/international-month-photojournalism-fotogiornalismo-padova-10-26-maggio-2019.html

 

* I n  C h i u s u r a *

 

Vivian Maier

Fino al 5 Maggio

Scuderie del Castello Visconteo – Pavia

http://www.milanotoday.it/eventi/vivian-maier-2019pavia.html?fbclid=IwAR1d_u05vbz8SJn1YqqT6b0wUy7Wbuwtscvy09DzpZS3DJYsKwwb-8cbBm0

 

Io sono, Birgit Jürgenssen

Fino al 19 Maggio

GAMeC – Bergamo

http://www.arte.it/calendario-arte/bergamo/mostra-birgit-j%C3%BCrgenssen-io-sono-58583

 

World Press Photo 2019

Fino al 26 Maggio

Palazzo delle Esposizioni – Roma

https://www.palazzoesposizioni.it/mostra/world-press-photo-2019

 

Il soggetto imprevisto, 1978. Arte e femminismo in Italia

Fino al 26 Maggio

Centro Arte Contemporanea – Milano

http://www.arte.it/calendario-arte/milano/mostra-il-soggetto-imprevisto-1978-arte-e-femminismo-in-italia-58783

 

Turbulent America. Jean-Pierre Laffont

Fino al 30 Maggio

Centro Culturale Candiani – Venezia

http://www.arte.it/calendario-arte/venezia/mostra-turbulent-america-jean-pierre-laffont-58473?fbclid=IwAR1jr4h5U6gN6gqhaHpqjfHtoP5OxQGupMdRnUDL3TqUBQkItA-2TFeR3Ac

 

* I n  C o r s o *

 

Wildlife Photographer of the Year

Fino al 2 Giugno

Forte di Bard

https://www.fortedibard.it/mostre/wildlife-photographer-of-the-year-2019/?fbclid=IwAR2ZJ5G_2QT-HvNer3_Fnj7k5FWuLefTutylSm2u_AXS8oCHwRajq_

 

Robert Capa. Retrospective

Fino al 2 Giugno

Mole Vanvitelliana – Ancona

https://www.mostrarobertcapa.it/?fbclid=IwAR1p4kY0ELNvGa3THxW4uKHZuc2A–BhekUU-WxoB_AXkcN2d61dRnrzhqw

 

Inge Morath. La vita, la fotografia

Fino al 2 Giugno

Casa dei Carraresi – Treviso

https://www.ilturista.info/blog/14558-La_Mostra_su_Inge_Morath_a_Treviso_Casa_dei_Carraresi/

 

Fotografia Europea 2019

Fino al 9 Giugno

Reggio Emilia

https://www.fotografiaeuropea.it/

 

Lee Miller

Fino al 9 Giugno

Palazzo Pallavicini – Bologna

https://www.palazzopallavicini.com/

 

Michael Gaffney. Muhammad Alì

Fino al 16 Giugno

PAN – Napoli

https://www.artribune.com/arti-visive/fotografia/2018/12/da-letizia-battaglia-a-vivian-maier-5-mostre-di-fotografia-da-non-perdere-nel-2019-in-italia/

 

Ando Gilardi. Italia 1950 – 1962

Fino al 16 Giugno

GAM – Torino

https://www.gamtorino.it/it/eventi-e-mostre/ando-gilardi-reporter

 

L’Italia dei Fotografi. 24 Storie d’Autore

Fino al 16 Giugno

M9 – Venezia Mestre

https://www.themammothreflex.com/grandi-fotografi/2018/12/18/mostra-italia-dei-fotografi-m9-mestre/?fbclid=IwAR0zq_oKuHL7gq8R8fKjOkdficSOJ0tOtvLDPsZwYdIEy-hd8JaRwq-sO4s

 

Poeti a Roma. Resi superbi dall’amicizia

Fino al 23 Giugno

WEGIL – Roma

https://www.wegil.it/evento/poeti-a-roma/2019-03-30/

 

ROBERT MAPPLETHORPE. L’obiettivo sensibile

Fino al 30 Giugno

Gallerie Nazionali di Arte Antica – Roma

https://www.barberinicorsini.org/evento/robert-mapplethorpe-lobiettivo-sensibile/

 

Oliviero Toscani. Più di 50 anni di magnifici fallimenti

Fino al 30 Giugno

Museo Mar – Ravenna

http://www.mar.ra.it/ita/Mostra/Oliviero-Toscani

 

Photofestival Milano – 14^ edizione

Fino al 30 Giugno

Città di Milano

http://www.milanophotofestival.it/

 

Steve McCurry. Leggere

Fino al 1° Luglio

Palazzo Madama, Corte Medievale – Torino

https://www.guidatorino.com/eventi-torino/steve-mccurry-leggere-mostra-torino-2019/

 

Ferdinando Scianna. Viaggio, memoria, racconto

Fino al 28 Luglio

GAM – Palermo

https://www.gampalermo.it/museo/mostre/ottobre-2005-oggi/625-scianna-2019.html

 

Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita

Fino al 18 Agosto

Casa dei Tre Oci – Venezia

https://www.themammothreflex.com/grandi-fotografi/2018/12/19/letizia-battaglia-mostra-fotografia-venezia/

 

Franco Fontana. Sintesi

Fino al 25 Agosto

Palazzo Santa Margherita – Modena

https://zero.eu/it/news/una-grande-mostra-omaggio-a-franco-fontana-a-modena/

 

Tina Modotti

Fino al 1° Settembre

Palazzo Bisaccioni – Jesi

http://www.arte.it/calendario-arte/ancona/mostra-tina-modotti-fotografa-e-rivoluzionaria-59247

 

Buone mostre 🙂

 

Francesca