Tecnica Post-Produzione
FotografiaEuropea 2013: se vi siete divertiti la metà di noi…

I PARTECIPANTI A POST-PRODUZIONE PRIMO DAN

20/05/2013
Simone Poletti
2 commenti ]

FotografiaEuropea 2013: se vi siete divertiti la metà di noi…

Quando, qualche mese fa, abbiamo deciso di rinnovare la nostra partecipazione a FotografiaEuropea con due seminari gratuiti, lo abbiamo fatto principalmente per ringraziare tutti coloro avevano partecipato al seminario e al corso del 2012 e tutti i fotografi che ogni giorno ci sostengono e ci stimolano a fare meglio.

Così, abbiamo affrontato l’avventura di questi due nuovi seminari con la voglia di trasmettere ciò che sappiamo ma soprattutto di condividere con voi le rispettive esperienze, problematiche e i rispettivi modi di vedere il mondo della fotografia e della post-produzione. Abbiamo deciso quindi di proporre un seminario dedicato alla fotografia di ritratto, tenuto da Simone Conti, Domenica 5 Maggio e un seminario di basi di postproduzione, tenuto da me, Sabato 11 Maggio.

Riflessi di Post-Produzione Primo Dan

Non peccherò di falsa modestia dicendo che non ci aspettavamo il successo ottenuto. Eravamo convinti dell’interesse che questi argomenti avrebbero potuto suscitare in tutti i fotografi e in tutti gli amici di FotografiaProfessionale, e ci aspettavamo di avere lo stesso numero di partecipanti del seminario 2012 (Ho visto la luce!), moltiplicati per due 🙂

Bene, siamo andati ben oltre le aspettative! È il punto non sono i numeri, non solo almeno. Ognuno dei due seminari ha singolarmente stracciato i numeri dei precedenti seminari, e abbiamo fatto (mediamente) 5 volte i partecipanti di un seminario “di successo” all’interno di FotografiaEuropea. Già questo sarebbe motivo di orgoglio e soddisfazione, ma non è stato sicuramente il fattore più importante. LEGGI TUTTO >>

News ed Eventi
Per me, la corazzata Kotiomkin è una cagata pazzesca…

ESCAPE THE ROPE

06/05/2013
Simone Conti

Per me, la corazzata Kotiomkin è una cagata pazzesca…

la frase, “storicamente” tratta dal film “Il secondo tragico Fantozzi” interpretato dal mitico Paolo Villaggio fu seguita da 92 minuti di applausi.

Domenica scorsa, presso l’aula 2 dell’Università di Reggio Emilia ho tenuto un breve seminario sulla fotografia di ritratto in collaborazione con l’organizzazione di Fotografia Europea 2013. Il seminario lo avevo intitolato “Consigli luminosi per ritratti illuminati”. L’aula è la più grande del polo universitario tra quelle di uso comune, seconda sola all’aula magna e le quasi 130 persone intervenute non erano proprio “pigiate”, ma facevano proprio un bell’effetto!

 

 

Ho parlato di ritratto, di occhi, ma fortunatamente non di occhi della madre, di stivali dei soldati o di carrozzelle con il bambino. Insomma il finale è stato decisamente opposto a quello di Fantozzi, sembra proprio che non sia stata “una cagata pazzesca”! Una cosa in comune c’è stata… i “92 minuti di applausi”! 😉

LEGGI TUTTO >>