Recensioni
Beauty Dish e Technicolor… Ovunque!

OCF BEAUTY DISH WHITE 2′ + OCF COLOR GEL STARTER KIT + OCF COLOR EFFECTS GEL PACK

07/03/2016
Simone Conti
5 commenti ]

Beauty Dish e Technicolor… Ovunque!

Un paio di settimane fa sono atterrate sulla mia scrivania alcune scatole bianche, senza nemmeno un marchio con una chiara raccomandazione scritta in grande: non puoi parlarne fino al prossimo 7 marzo.

Beh, il 7 marzo 2016 è arrivato e finalmente ne posso parlare, ma nel frattempo mi sono concesso, con un po’ di anticipo, di fare alcune prove. Cosa ho provato?

Profoto ha deciso di aggiungere alla sua gamma di Light Shaping Tools ancora qualcosa. Nello specifico è qualcosa di dedicato alla sua linea OCF. La linea OCF comprende tutti quei prodotti pensati per essere usati Off-Camera (OCF significa Off-Camera Flash). Si tratta di prodotti con i quali è possibile portare la qualità di luce ottenibile in studio in ogni situazione, al di fuori di un ambiente controllato e lontani da una presa di corrente.

Profoto contava già prima di oggi più di 120 diversi modificatori di luce… era quindi il caso di aggiungerne altri? Se usi il flash per lavoro o anche solo per passione, probabilmente ti sarai accorto che il mondo dei modificatori di luce è un mondo potenzialmente sconfinato se non infinito. Il punto non è tanto se gli strumenti che abbini al flash producono una luce bella o brutta. Non è quasi mai questione di bello o brutto in fotografia. Il punto è se i light shaping tools che usi sono utili nella situazione specifica nella quale ti trovi e producono esattamente l’effetto che desideri. Se ti occorre un luce dura probabilmente non userai una softbox e si ti occorre una parabola con un fascio luminoso concentrato e preciso come una lama, molto probabilmente non userai un ombrello.

Quindi cos’ha introdotto oggi Profoto che rivoluzionerà il tuo modo di lavorare? A dire il vero nulla di rivoluzionario concettualmente, ma si tratta di strumenti utili per lavorare meglio e anche in modo più colorato con i flash Profoto B1 e B2.

LEGGI TUTTO >>

Tecnica Fotografica
Wedding Reportage… Che squadra!

WEDDING DAY… CHE SQUADRA!

16/11/2015
Simone Conti
2 commenti ]

Wedding Reportage… Che squadra!

È ben più di un mese che non ho un giorno per riposarmi… e non ne avrò ancora per un po’! Ogni giorno, weekend compresi, impegni… sfidanti, ma sempre emozionanti!

Anche il weekend appena trascorso non è stato da meno, ma nell’economia energetica è stato un contributo assolutamente positivo. Ha portato con sé una grande energia positiva e una esperienza umana potenziante per me e, credo, per tutto il team di Fotografia Professionale. Ben venga non avere un giorno di riposo… se i giorni di lavoro sono così stimolanti!!!

Wedding Day è uno dei workshop più amati tra quelli che proponiamo in campo fotografico. Come faccio a esserne sicuro? Semplice! Finisce sempre sold-out e spesso (come in questo caso) ci viene chiesto di creare nuove date da chi si vuole iscrivere e non trova posto a causa del numero chiuso, particolarmente esiguo.

Si tratta di un workshop a cui partecipano fotografi da ogni dove. C’è chi arriva da Reggio Emilia, ma anche chi mi fa sempre sentire una grossa responsabilità sulle spalle perché raggiunge l’Emilia da molto lontano. Questa settimana la compagine di viaggiatori che arrivavano da lontano era piuttosto consistente: un Siciliano, due Calabresi, un Lucano e una ragazza Pugliese. Non che Ascoli Piceno, Civitanova Marche o Alessandria siano proprio vicino, ma era giusto per citare chi arrivava da più lontano 🙂

Chi ha partecipato a un workshop con me come trainer sa che spesso (Gloria direbbe “sempre”!) sono in ritardo con i tempi. Generalmente sono in ritardo con i tempi perché gli argomenti sono tantissimi e non voglio lasciare nulla e nessuno indietro. Questo weekend ancora un po’ e rimango indietro io! Il lavoro di squadra nei gruppi di lavoro è stato così efficace che per la prima volta (credo nella storia) abbiamo terminato il workshop con 10 minuti di anticipo!

Se vuoi dare uno sguardo alle foto di backstage del workshop e ad alcuni degli scatti fatti dai fotografi intervenuti, li trovi su Facebook nella galleria dedicata! LEGGI TUTTO >>

Recensioni
Amore a prima vista. Un vero colpo di…

AMORE A PRIMA VISTA. UN VERO COLPO DI… FLASH!

02/03/2015
Simone Conti
5 commenti ]

Amore a prima vista. Un vero colpo di…

Sono passati circa 3 mesi da quando ho avuto il piacere, l’onore e il privilegio di vedere, toccare e provare in assoluta anteprima mondiale quello di cui, finalmente, oggi ti posso parlare! Sono 3 mesi che aspetto questo momento con ansia. Si tratta di qualcosa che, a mio modo di vedere, cambia il modo di fotografare (almeno il mio!) e porta “nuova luce” per ogni situazione.

In questi 3 mesi sono stato costretto a mantenere un rigoroso rigido religioso silenzio e, nell’ultima settimana ho anche ricevuto SMS e telefonate quasi minatorie da chi di dovere: «È una anteprima mondiale! Occorre mantenere ogni cosa segretata fino al 2 Marzo! Nulla deve trapelare!!!»

Oggi è il 2 Marzo 2015 e posso parlarti di quello di cui io e le mie T-shirt con le scimmie curiose ci siamo innamorati il 2 e 3 Dicembre 2014. È stato amore a prima vista. Non appena ne ho subodorato le potenzialità e le possibili applicazioni mi sono detto… ok, quanto costa? DEVO AVERLO! Devo averlo, ORA! Si è trattato di un vero e proprio colpo di… Fulmine? No, di FLASH!

Oggi viene presentato in contemporanea e anteprima mondiale il nuovo flash Profoto B2 250 AirTTL, quella che io penso sia, ad oggi, l’arma definitiva per avere con sé una luce eccezionale, potente, rapida, flessibile e modellabile. Riunisce il meglio delle caratteristiche dei miei amati flash a slitta che quelle migliori dei flash da studio in un unico (in tutti i sensi!) strumento per il fotografo che ha bisogno di avere la luce che desidera sempre con sé. Si tratta del sistema flash ideale per chi come me si occupa di fotografia di matrimonio e anche per chi realizza ritratti in location.

Probabilmente, visto il tono assolutamente estasiato ed entusiastico con cui sono partito, ti starai chiedendo… «ma quindi non ha nemmeno un difetto?»

Procediamo con calma e con ordine e consideriamo insieme tutti gli elementi del caso… sono tanti!

LEGGI TUTTO >>