News ed Eventi
Il team di Fotografia Professionale: Emanuela Gandolfi

EMANUELA GANDOLFI – FOTOGRAFIAPROFESSIONALE.IT

23/08/2018
Francesca Pone

Il team di Fotografia Professionale: Emanuela Gandolfi

 

Emanuela Gandolfi, di età q.b., a noi ignota e sconosciuta, è Project Manager di FotografiaProfessionale: laureata in Comunicazione e Marketing, lavora per l’agenzia di comunicazione integrata e, come sostiene lei, “sono stata coinvolta contro la mia volontà” anche nel progetto di FotografiaProfessionale 😉

Emanuela è l’interfaccia tra FP e i nostri Partner: identifica le nuove opportunità di collaborazione e, assieme all’azienda, progetta le varie attività che possano offrire un valore aggiunto alla nostra realtà.

Se non ci fosse lei!

Appassionarsi alla Fotografia era, per Emanuela, inevitabile! Non vi racconterò qualche aneddoto della sua esperienza come fotografa perché le voglio bene ed è la mia “compagna di scrivania”. Magari in un’altra occasione, quando non leggerà 😉

Tra i suoi “Hobbit”, viaggiare ovunque e comunque. Ama i gatti ma adora la sua “cagnolina” Minnie, le piace nuotare e fare luuuunghi aperitivi con gli amici.

Il suo regista preferito è Tim Burton, ma riguarderebbe volentieri “I guerrieri della notte” e “The Others”. Il suo film preferito, però, a quanto pare non l’hanno ancora realizzato. Un film che non ha mai capito? “Mulholland Drive”. A.A.A. Cercasi appassionati che possano spiegarglielo 😉

È amante del Rock anni ’90, ma tra i più attuali apprezza i Muse.

Di autori, beh… Diciamo che Emanuela non ne ricorda molti! Ma rileggerebbe “Dio di illusioni” di Donna Tartt e “I pilastri della terra” di Ken Follet.

Il suo sogno nel cassetto: vivere al mare, felice e spensierata, facendo tutto ciò che ama. Rigorosamente senza smartphone, per stare lontana da email e telefonate 🙂

 

Francesca

News ed Eventi
Il team di Fotografia Professionale: Gloria Soverini

GLORIA SOVERINI – FOTOGRAFIAPROFESSIONALE.IT

09/08/2018
Francesca Pone

Il team di Fotografia Professionale: Gloria Soverini

 

Gloria Soverini ha 32 anni (ma se la incontri per strada fai finta che io non te l’abbia detto) e proviene da una formazione classica: il destino, però, l’ha portata a percorrere strade meno scontate.

La sua passione per la Fotografia, come dice lei stessa, è la scelta più bella che le potesse capitare: si è avvicinata a questo campo ad appena 12 anni quando, visitando Milano, le fu regalata una Canon EOS IX. Un giorno, guardandosi indietro, si è resa conto che la fotografia era l’unica cosa che continuava a scegliere: così, da qualche anno è una fotografa (ninja) freelance. L’aspetto che Gloria preferisce della fotografia è la possibilità di conoscere tante persone e realtà diverse: l’entusiasmo che ottiene dalla fotografia non è solo dato da ciò che fa, ma anche da ciò che “riceve” dagli altri 🙂

Gloria è entrata nel team di FotografiaProfessionale ormai qualche anno fa: aveva partecipato come allieva al primissimo Workshop sulla composizione fotografica e da lì ha partecipato a Basi di Fotografia, Basi di Post e… Tanti altri eventi, al punto che è diventata parte della famiglia!

Il ruolo da lei ricoperto è Project ManagerIn ufficio le piace definirsi Mrs. Wolf ma, a differenza del personaggio tarantiniano, non uccide persone e non si limita a risolvere problemi: si occupa di condividere le decisioni e la programmazione delle attività, ma anche che tutti gli utenti siano soddisfatti; l’essere stata un’allieva, prima che parte del team, l’avvantaggia nel suo lavoro e la rende più attenta alle esigenze altrui 🙂

Con un doppio lavoro è difficile dedicare del tempo ai propri hobby, così Gloria li ha trasformati in lavoro: è una grande appassionata di musica e continua a seguire questa passione come fotografa per Polpetta Mag, una webzine con cui collabora dal 2017. I primi concerti fotografati nell’adolescenza le hanno insegnato molto tecnicamente (e non solo).

Non potrebbe mai vivere senza libri, gatti e buon vino (se vuoi fare colpo su di lei sappi che preferisce il bianco fermo). “Amo la fotografia”, aggiunge lei, “Ma non potrei vivere senza i miei affetti. Penso ai miei amici che, in questo periodo di intensi servizi di matrimonio, per vedermi dovrebbero quantomeno essere invitati a nozze. E i gatti, ovviamente”.

Tra le sue passioni, senza dubbio la letteratura: non solo quella dei classici, ma anche la contemporanea e gli autori “meno conosciuti” come Michele Mari e Amy Hempel. Gloria è riuscita a convertire il suo amore per la lettura in qualcosa di più concreto come il suo progetto editoriale Libri da Bruciare. Tra i film che rivedrebbe per l’ennesima volta, sicuramente Melancholia di Von Trier e Arancia Meccanica di Kubrick.

“Sogno nel cassetto” al singolare è un concetto complicato per Gloria: saper guidare come Ken Block, avere un loft luminoso per alzarsi al mattino dicendo “Che bella luce!” e possedere tutti gli obiettivi della serie Art di Sigma. Dici che è troppo come “sogno”?

 

Francesca