Tecnica Post-Produzione

CORREZIONE DELLA PELLE RAPIDA, 1300 DOWNLOAD!

29/06/2009
Simone Poletti

Correzione della pelle rapida, 1300 download!

banner-vendita-pelle-rapidaCORREZIONE DELLA PELLE RAPIDA:

Non sono certo i soliti video-tutorial, questo è chiaro, e sono spiegati con una tale precisione, step by step, in modo che tutti, anche i meno pratici, possano capire. C’è da aggiungere che sei un professionista, con un ricco bagaglio di esperienza alle spalle, chi ti segue sa che può fidarsi dei tuoi consigli.” Taiga

“Tutorial fatto veramente veramente bene, ecco che genere di corsi di postproduzione mi piacerebbe fare. ci fosse l’opportunità di fare una cosa “live” sarebbe più interessante ancora. complimenti!” Steno12

“Io se posso sono contrario al ritocco della pelle, ma laddove è richiesto questo tutorial fornisce gli strumenti giusti per lavorare bene e velocemente. complimenti.ElTorres

Complimenti per i video tutorial…se posso dare un consiglio li accompagnerei da un pdf anche” FirstAngel999

Ottima guida. Ho appena provato la tecnica su un soggetto un po’ (molto) meno giovane dei soggetti nel video e funziona benissimo, anche se bisogna applicare le maschere con un po più di attenzione.Trigiamp

“Finito di vederlo, metodo chiaro e veloce, meglio di così non c’era verso! Bravi tutti!” David75

Ho avuto modo di scaricare questo tutorial, perchè non sono di quelli che dice: tanto lo so fare non mi interessa e non perdo tempo!
Anzi mi piace moltissimo osservare le esperienze di altri e la passione che ci mettono….Ma oltrettutto, la cosa che mi affascina di più è vedere l’approccio di tecnica personale applicata al lavoro…
Non posso non esimermi da fare i complimenti, per l’eccellente spiegazione e chiarezza e per l’ottima qualità di esecuzione….Drake

Ottimo lavoro e grazie per aver condiviso con noi questo bellissimo tutorial.” Rotanod

Questi sono solo alcuni dei feedback che Correzione della pelle rapida ha ricevuto sulla rete, il tutorial ha raggiunto i 1300 download, con commenti estremamente positivi e un gran numero di richieste di aggiornamenti ed ulteriori evoluzioni.

Prima di tutto grazie, grazie per il successo che avete decretato ai prodotti di FotografiaProfessionale e ai tutorial che ho realizzato. Grazie per i feedback positivi e per le critiche costruttive che, vi assicuro, hanno già contribuito a milgiorare il prossimo corso che stiamo preparando per voi!

Colgo l’occasione per inserire alcuni “aggiornamenti” a Correzione della Pelle Rapida, la risposta a domande ricorrenti che mi sembra giusto pubblicare qui, per renderla accessibile a tutti.

1. Come faccio ad utilizzare lo strumento “cerotto” su un livello nuovo, vuoto? Se lo uso con i settaggi standard non produce alcun effetto…!

Per utilizzare uno strumento di Photoshop su un livello vuoto, clonando o copiando pixel dai livelli sottostanti (come in questo caso) è importante andare a modificare una opzione nella barra delle preferenze dello strumento, che compare in alto, sotto ai menù, quando selezioniamo lo strumento stesso. Dobbiamo infatti modificare il menù “Sample:” cambiando da “Current Layer” a “All Layers”, questo ci permetterà di lavorare su un livello trasparente clonando informazioni dai livelli sottostanti.

Inoltre, nella stessa barra, è importante attivare il tasto a fianco, identificato da un cerchio metà bianco e metà nero barrato.

Questa opzione permette di clonare o copiare disattivando l’influenza dei livelli di regolazione.

2. Come faccio a copiare due o più livelli unendoli contemporaneamente in un livello unico?

È una semplice scorciatoia da tastiera, su Mac è sufficiente tenere premuti i tasti “alt” e “command” e poi premere “E”, su Win la sequenza è identica, sostituendo “command” con “control”.

Inoltre, con la stessa logica, si può creare un livello che unisce, copiandoli e unendoli, TUTTI i livelli di un documento, semplicemente con questa combinazione “alt”+”command” (control su Win) e “maiuscolo” e poi premere “E”.

3. Perchè utlizzare Hi-pass invece della maschera di contrasto, e perchè con quei valori?

Utilizziamo Hi-pass invece della maschera di contrasto perchè agisce solo sulle aree di reale cambio tonale, le aree di dettaglio dell’immagine, e quindi non crea aberrazioni (tipice della MdC). Come tutti gli strumenti e i filtri deve però essere utilizzato con misura ed attenzione, e il valore impostato, ad esempio per una immagine A4 a 300 dpi, non dovrebbe superare il 10.

Spesso utilizzare come valore “5” è la soluzione migliore. Perchè non andare oltre a 10? Perchè Hi-pass va ad estremizzare il “passaggio” fra un’are e l’altra, andando a rendere più scuri i pixel sul bordo dell’area scura, e più chiari quelli sul bordo dell’area chiara, se questo viene applicato ad un’area troppo grande, il rischio è che si creino delle linee visibili che “contornano” le aree di contrasto, con una conseguente perdita di realismo e qualità dell’immagine.

In conclusione, sono felice di inserire il link del primo lavoro pubblicato da un “allieva”.

Grazie a Taiga che si è cimentata per prima nella correzione seguendo il mio tutorial, e al forum di Grafici Creativi che ci ospita e che ha sicuramente contribuito al successo di FotografiaProfessionale.it.

Qui a fianco potete vedere l’immagine del primo step di correzione, ben fatto, e sicuramente un ottimo inizio!

Qui potete trovare tutta la discussione e i commenti:

http://www.graficicreativi.com/gallery/7779-ritocco-seguendo-fotografiaprofessionale.html